Contratti di lavoro

Il diritto italiano individua nel Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) la fonte normativa attraverso cui Organizzazioni sindacali dei lavoratori e le Associazioni dei datori di lavoro definiscono concordemente le regole che disciplinano il rapporto di lavoro.
Approfondisci su Wikilabour Italia.

La FLC CGIL stipula nei settori di sua competenza 11 diversi contratti nazionali (13 se si considerano le Università libere e le Università private e pontificie).

In seguito all’accordo separato sul modello contrattuale e per effetto del DLgs 150/09, la validità del CCNL è triennale sia per la parte normativa che economica.

Con la ridefinizione dei comparti di contrattazione è stato costituito il comparto “Istruzione e Ricerca” che comprende il personale non dirigente di scuola, università, ricerca e AFAM e, nell’area dirigenziale, i dirigenti delle amministrazioni del comparto stesso.
Approfondisci: filo diretto sul contratto.

“ISTRUZIONE E RICERCA”

CCNL “Istruzione e Ricerca” del 19 aprile 2018

CCNL Area dirigenza “Istruzione e Ricerca” dell’8 luglio 2019


ALTRI CONTRATTI DI LAVORO

Scuola statale | Scuola non statale

Università | Ricerca | AFAM

Formazione professionale | Dirigenza

Archivio testi contrattuali